Val d’Arno

Aggiornato il: 30/11/2016

Se vuoi concederti una pausa per il ponte dell'Immacolata, Natale e Capodanno un agriturismo in Val d'Arno è ciò che fa per te! 


La Valdarno deve il suo nome al grande fiume toscano che la solca e che, nato sul Falterona, scende a Firenze e al Mar Tirreno. È un ambiente ricchissimo dal punto naturalistico e culturale che rende la vacanza in agriturismo in Val d’Arno la scelta ideale per chi vuole scoprirne le mille sfaccettature.Le sorgenti dell’Arno e il più alto corso del fiume sono oggi inclusi in un parco nazionale del quale fanno parte le montagne dell’Appennino casentinese. La valle continua poi con la boscosa dorsale dell’Alpe di Catenaia, coronata da boschi puri di faggio tra i più lussureggianti della Toscana. Si arriva poi fino all’Alpe di Poti, la montagna di Arezzo. Tantissime sono qui le testimonianze storiche ed artistiche che segnano il profondo legame tra la città e la sua montagna: antichi centri rurali, castelli, chiese, strade storiche dirette verso la vicina Valtiberina, poderi immersi nel silenzio di verdi boschi, per non dimenticare i caratteristici agriturismi della Valdarno, spesso ricavati in antichi casali. Ad Arezzo l’Arno inizia la lunga svolta fino a lambire la Val di Chiana e poi i Monti del Chianti, alture costellate di paesi, piccoli e grandi, a fortificare vette e crinali. Sulla destra dell’Arno si alza il massiccio del Pratomagno con la bellissima foresta di Vallombrosa (protetta come Riserva Naturale), che ha nell’abete bianco, impiantato dai monaci dell’omonima abbazia, l’elemento botanico più prezioso. La foresta e l’Abbazia di Vallombrosa sono, da centinaia di anni, meta di migliaia di pellegrini e turisti.Non dimentichiamo poi il buon cibo. Come in tutta la Toscana l’offerta enogastronomica è ricchissima: olio d’oliva, salumi, il famoso pollo arrosto della Valdarno, il Vinsanto, ce n’è per tutti i gusti e tutti i palati negli agriturismi della Val d’Arno!
Cosa aspettate a partire per la Valdarno? Scegliete su Italia Agritur l’agriturismo che fa per voi!
E per le vostre passeggiate vi consigliamo la guida A Piedi in Toscana, vol.2 della Iter Edizioni.