Parco del Pollino

Aggiornato il: 30/11/2016

Il tuo desiderio è trascorrere un weekend dove la natura è protagonista? Scegli per il ponte dell'Immacolata, Natale e Capodanno un agriturismo nel Parco del Pollino!


Calabria non è soltanto sinonimo di mare e splendide coste, chi sceglie una vacanza in agriturismo in Calabria ha infatti la possibilità di conoscere anche le meraviglie dell’interno della regione, caratterizzata da una natura selvaggia ed incontaminata
Il Parco Nazionale del Pollino, istituito nel 1988, interessa l’Appennino Meridionale Calabro-Lucano, in particolare i Monti dell’Orsomarso e del Pollino, al confine tra Basilicata e Calabria, qui, a farla da padrone, è un ambiente fatto di montagne e foreste, bastionate calcaree, rocce dolomitiche, altipiani e gole fluviali

Il territorio del parco riserva moltissime sorprese ai suoi visitatori, sia dal punto di vista paesaggistico che ambientale, qui ad esempio cresce il maestoso pino loricato e nel parco è possibile incontrare esemplari faunistici eccezionali come il capriolo e l’aquila reale, senza dimenticare le splendide vette, tra le più alte del Mezzogiorno, da cui si può spaziare con lo sguardo dalle coste tirreniche alle ioniche.

Tra i centri principali in cui soggiornare in agriturismo nel Parco del Pollino ci sono Orsomarso, Lungro, San Donato di Ninea, Verbicaro, Laino Borgo, con i loro centri storici, conventi, castelli, santuari, siti archeologici e una tradizione enogastronomica tutta da gustare: dalla soppressata al pane di Cerchiara, dalla melanzana rossa di Rotonda al peperone di Senise, dai liquori al moscato di Saracena, ogni borgo è uno scrigno di tradizioni contadine e antichi sapori.

Che cosa aspettate a partire? Scegliete una vacanza in agriturismo in Calabria per scoprire le meraviglie del Pollino!