Seadas o Sebadas

Pubblicata il: 14/12/2015 09:09

Le seadas o sebadas, come vengono chiamate in alcune varianti dialettali, sono uno dei dolci più conosciuti anche al di fuori della Sardegna. L'ingrediente base del ripieno è il formaggio che ci riporta all'origine del piatto, simbolo della civiltà pastorale: le seadas erano il segno tangibile di benvenuto che le donne preparavano e offrivano ai pastori quando, dopo un lungo periodo di transumanza, ritornavano a casa.


INGREDIENTI
Dose per 4 persone
Per la pasta: 500 gr di farina - 50 gr di strutto - acqua - 3 uova (opzionali).
Per il ripieno: 400 gr di formaggio fresco - 1 arancia - 1 limone.
Olio per friggere - miele - zucchero a velo

Per preparare la pasta, si mescola la farina con lo strutto e l'acqua tiepida fino ad ottenere un composto morbido ed elastico. Alcuni aggiungono all'impasto anche le uova. Mentre si fa riposare l'impasto, si taglia a pezzetti o si gratta il formaggio e si impasta con la scorza grattugiata dell'arancia e del limone e con il succo del limone così da avere una crema densa. Si stende, poi, la pasta a formare una sfoglia sottile da cui si ricavano dei dischi di circa 10 centimetri di diametro (può andar bene come unità di misura una tazza da latte). Su una metà dei dischi si pone una pallina di crema di formaggio e si richiude con l’altra metà, premendo bene sui bordi per evitare la fuoriuscita del ripieno. Ora si friggono le focaccine in olio bollente e infine si servono cosparse di miele sciolto a bagnomaria e di una spolverata di zucchero a velo.