Busiate trapanesi della nonna

Pubblicata il: 19/03/2014 17:50 da VULTAGGIO


Questo piatto nasce nella mia famiglia all'inizio del '900. La nonna Ciccina soleva cuocere il coniglio non disossato, tagliato a pezzettoni, insieme alle mandorle, al basilico ed all'aglio rosso di Nubia. Utilizzava la salsetta risultata dalla cottura per condirne la pasta ed i pezzi di coniglio accompagnavano il primo diventando un piatto unico.



INGREDIENTI

Dose per 4 persone
400 gr di busiate (pasta fresca tipica trapanese) - 200 gr di coniglio disossato - 50 gr di mandorle pelate - 2 spicchi di aglio rosso di Nubia - 2 mazzetti di basilico fresco - sale - pepe - olio extravergine d'oliva

Tagliare a dadini di circa 1-2 cm il coniglio. Farlo soffriggere con dell'olio extravergine d'oliva in una padella, salare e pepare. Mettere in un mortaio il basilico lavato, l'aglio, le mandorle e 2 cucchiai d'olio extravergine d'oliva, pestare il tutto (oppure utilizzare un frullatore a immersione) fino ad ottenere una purea omogenea. Aggiungere la purea al coniglio, aggiustare con sale e pepe, lasciare cuocere per 10 minuti circa. Cuocere le busiate in acqua salata, scolare e saltarle in padella con il suddetto condimento. Servire ben caldo con un filo di olio extravergine d'oliva.