In 400mila hanno scelto l'agriturismo a Capodanno

Aggiornato il: 16/07/2012

In quattrocentomila hanno scelto l'agriturismo a Capodanno. Queste sono le presenze stimate da Coldiretti per le feste di fine anno tra coloro che hanno scelto di trascorrere qualche giorno in agriturismo oppure il solo cenone di San Silvestro.

Secondo la Coldiretti  l’agriturismo tiene perché ottimizza il rapporto tra prezzo e qualità senza rinunciare al rispetto delle tradizioni. E infatti, a farla da padrone sulle tavole per il cenone di fine anno sono stati i piatti della tradizione: tortellini in Emilia Romagna, risotti in Lombardia, agnolotti in Piemonte, polenta in Veneto.
Ad apprezzare più che in passato il soggiorno in agriturismo sono stati i giovani, soprattutto in gruppo.

A differenza delle altre destinazioni, l’alloggio in agriturismo viene solo raramente scelto ricorrendo alle agenzie di viaggio, mentre prevalgono nettamente la ricerca su internet, guide o pubblicazioni specializzate e il passaparola informatico oltre che le precedenti esperienze personali.
Il periodo delle feste natalizie si concluderà questa settimana con l'Epifania e sarà l'occasione per gli agriturismi di inaugurare il primo ponte del 2012: così coloro che non si sono potuti spostare per Capodanno potranno recuperare con il weekend della Befana!
Per chi è ancora in cerca di idee, ecco i last minute di Italia Agritur per l'Epifania.