L’allevamento dei bovini nel Parco dei Monti Simbruini

Aggiornato il: 19/09/2011

Si svolgerà il 23 e il 24 settembre presso l’agriturismo Colle Tocci di Subiaco l’incontro sul tema “L’allevamento bovino nei Monti Simbruini: progetto per la valorizzazione di un prodotto d’eccellenza”, a cui parteciperanno allevatori, operatori commerciali, tecnici del settore, rappresentanti degli enti locali e delle autorità sanitarie.

L’evento, promosso dalla Provincia di Roma nell’ambito del programma “Giornate promozionali in agriturismo”, sarà realizzato in compartecipazione con il Parco Naturale Regionale dei Monti Simbruini e si propone di analizzare i fattori del mancato sviluppo della zootecnia nel territorio e le condizioni per rivitalizzare un settore che avrebbe effetti importanti sul tessuto socio-economico e sul paesaggio.
Del resto la Valle dell’Aniene e il Parco dei Monti Simbruini offrono una ricchezza di pascoli di montagna oltre che di terreni di fondovalle adatti alla produzione di foraggi che potrebbero favorire senza dubbio lo sviluppo dell’allevamento sia convenzionale sia biologico.

Nelle due giornate della manifestazione i partecipanti si confronteranno sull’attuale consistenza degli allevamenti nella zona, sul miglioramento della produzione e della redditività per gli allevatori, sulle soluzioni per la macellazione, con riferimento all’ipotesi di mattatoio mobile. Il dibattito toccherà anche i punti relativi alla creazione della filiera corta e di un marchio legato al territorio.

Nel corso dell’evento, inoltre, i presenti potranno degustare i prodotti e i piatti tipici della Valle dell’Aniene, preparati dall’agriturismo Colle Tocci in collaborazione con altre aziende agricole e agrituristiche che hanno aderito al progetto, in pieno spirito di condivisione di idee, spazi, mezzi economici e tecnici.