Presenze in crescita per gli agriturismi a settembre

Aggiornato il: 13/09/2011

Anche se l'estate 2011 ha fatto registrare dati poco brillanti per quanto riguarda le presenze e il fatturato, le vacanze rurali hanno mantenuto un andamento incoraggiante, soprattutto in alcune zone d'Italia.

In particolare, nella seconda metà di agosto e in questa prima metà di settembre, complice il bel tempo, un buon numero di turisti sia italiani sia stranieri stanno scegliendo una vacanza in agriturismo: una vacanza alternativa in tutti i sensi, innanzi tutto per il periodo, insolito rispetto alle tradizionali "scadenze" estive e, nel contempo, con mete che intendono coniugare arte, storia e natura, ma anche campagna, buon cibo e prodotti tipici.

L'agriturismo in questo periodo si rivela la meta ideale per trascorrere un fine settimana lungo, soprattutto perchè è possibile partecipare o assistere alla vendemmia e ai raccolti e riscoprire così i ritmi di vista della campagna e i sapori genuini di un tempo.
Ad attrarre pubblico sono anche le numerose fiere e sagre gastronomiche che, come da tradizione, animano il mese di settembre: molte di esse sono dedicate, appunto, alla raccolta delle uve o dei prodotti della terra.